Cosa fare quando il gatto ha il raffreddore?

Cosa fare quando il gatto ha il raffreddore

Cosa fare quando il gatto ha il raffreddore?

Tempo di lettura: 2 minuti

Anche gli animali, come noi umani, si ammalano e soffrono per qualche defezione fisica. Ma cosa fare quando il gatto ha il raffreddore? Quali sono i sintomi e i suoi rimedi? Scopriamolo insieme.

Il raffreddore del gatto

Cosa fare quando il gatto ha il raffreddore? Quali sono i suoi sintomi e quali i suoi rimedi?

Anche il gatto può subire i fastidi del raffreddore. Questo la maggior parte delle volte, si manifesta con starnuti, gocciolamento del naso e la sua irritazione. Sono tutti sintomi che anche per un gatto, sarebbe conveniente non sottovalutare.

Il raffreddore è una malattia abbastanza frequente nei gatti e spesso viene contratto soprattutto in inverno. Ma per fortuna riconoscerlo per tempo è abbastanza facile perché i suoi sintomi sono molto simili a quelli degli uomini. I sintomi più frequenti sono infatti i continui starnuti, il naso irritato, grande produzione di muco, occhi rossi e inappetenza che impedisce al nostro gatto di sentire gli odori. Di seguito i rimedi per curarlo con gli strumenti giusti.

Sebbene quasi sempre il raffreddore dei gatti sia risolvibile con pochi ma precise cure domestiche, è sempre opportuno portare il nostro amato felino dal veterinario per una visita che potrebbe ridursi ad essere anche solo “di controllo”.

Cosa fare quando il gatto ha il raffreddore

Tolto il parere veterinario, esistono alcune pratiche che ci aiutano a capire cosa fare quando il gatto ha il raffreddore. Potremmo somministrargli dei farmaci di varia natura: antibiotici e antinfiammatori in primis.

Per quel periodo sconsigliamo crocchette e tutti i preparati secchi. Una pulizia esterna del naso è sempre consigliata per evitare che il nostro gatto lo irriti sfregandolo.

Ed in fine un altro accorgimento potrebbe essere quello di umidificare l’ambiente cosi da aiutarlo a liberare le vie respiratorie.

Poche piccole accortezze che possono giovare di gran lunga alla salute del nostro gatto.

Nessun commento

Lascia un commento