Come identificare i segnali d’affetto del nostro gatto

Segnali affetto gatto

Come identificare i segnali d’affetto del nostro gatto

Tempo di lettura: 2 minuti

Ogni amante dei gatti ormai conosce bene le abitudini del proprio micio. Diverso è il discorso per chi ne acquista uno per la prima volta. Ecco perché qui ti riportiamo un articolo su come identificare i segnali d’affetto del nostro gatto. Buona lettura!

Le abitudini dei gatti

I gatti per natura sono animali molto indipendenti. Non hanno poi così tanto bisogno degli esseri umani e se ci cercano, spesso è solo per alcune esigenze fisiche: tra tutte la necessità di nutrirsi. Rispetto ad un cane, sono poche le circostanze in cui il gatto richiede le nostre attenzioni e ancora meno se vuole ricevere o elargire affetto. Così oggi abbiamo deciso di segnalarti alcuni spunti importanti che ci fanno capire come identificare i segnali d’affetto del nostro gatto. Iniziamo.

Ti è mai capitato di passare un po’ di tempo al computer ma all’improvviso il nostro cucciolo peloso inizia a girondolarti attorno o addirittura sulla tastiera del computer? Ecco, può sembrare strano ma con questo curioso stratagemma sta richiedendo la tua attenzione (probabilmente sempre per il discorso del cibo!). Ed è proprio in questo frangente che il nostro cucciolo si dimostra affettuoso e predisposto a ricevere le coccole. In fin dei conti, se non riuscirà ad ottenere il cibo, avrà sicuramente ottenuto le tue coccole e le tue attenzioni.

Come identificare i segnali d’affetto del nostro gatto

Sembra banale ma il gatto quando miagola, richiede attenzioni e cura da parte nostra. Per tanto il miagolio è un classico segnale di affetto.

Un altro importante segnale, lo si può notare quando ci si sposta da una stanza all’altra. Il micio farà la stessa cosa! In genere non ama la solitudine ed è alla ricerca di coccole ogni qualvolta si sente abbandonato.

Il culmine arriva quando seduti sul divano o sdraiati a letto si sta riposando o guardando un film. Il gatto sarà sempre lì al nostro fianco che richiederà compagnie e coccole. Le fusa: il suo ringraziamento.

Ecco svelato come identificare i segnali d’affetto del nostro gatto.

 

Nessun commento

Lascia un commento